Registrazione preliminare online dal 7 MARZO 2023: LA PROCEDURA ED I MODELLI

E’ operativo dal 7 marzo 2023, il nuovo servizio telematico dell’Agenzia delle entrate che consente di registrare online , anche il contratto preliminare di compravendita attraverso il modello “Registrazione di atto privato” (Rap). La richiesta di registrazione può essere inviata, insieme agli eventuali documenti da allegare, attraverso la procedura web disponibile nell’area riservata del sito dell’Agenzia.
L’estensione della funzionalità, prima circoscritta al comodato d’uso, è possibile con il modulo aggiuntivo del Rap approvato con il provvedimento del direttore delle Entrate del 1° marzo.

Gradualmente, con successivi provvedimenti, la registrazione telematica sarà una strada percorribile per tutti gli atti privati.

Percorso web per il preliminare di compravendita
Compratore e acquirente, prima dell’effettivo passaggio di proprietà del bene, sottoscrivono un accordo con cui si impegnano reciprocamente a stipulare un successivo contratto di compravendita, con il quale avverrà il definitivo trasferimento dell’immobile. Prima di questa nuova procedura, per registrare il preliminare era necessario andare, entro 30 giorni dalla firma, presso un ufficio delle Entrate. Da oggi è possibile con l’accesso diretto  all’area riservata dell’Agenzia delle entrate, selezionando la sezione “Servizi” la categoria “Fabbricati e terreni” e poi la voce “Registrazione atti privati”.
Il modello è composto da una parte generale, contenente dati comuni a tutti gli atti privati, e di una parte speciale riservata a informazioni specifiche riguardanti il tipo di contratto da registrare, nel nostro caso l’accordo preliminare di compravendita.
Rap può essere presentato telematicamente dai diretti interessati o tramiti intermediari abilitati. Insieme al modello, devono essere trasmessi la copia dell’atto da registrare firmato dalle parti ed eventuali altri documenti come scritture private, inventari, mappe, planimetrie e disegni. Quest’ultimi devono essere allegati in un unico file, in formato TIF e/o TIFF e PDF/A (PDF/A-1a o PDF/A-1b).

La procedura web messa a disposizione dell’Agenzia delle entrate oltre a consentire la compilazione e la registrazione online del modello senza bisogno di installare alcun software, calcola automaticamente le imposte in autoliquidazione (registro e/o bollo), che possono essere versate contestualmente con richiesta di addebito diretto sul conto corrente del dichiarante.

I contribuenti non obbligati alla registrazione telematica possono presentare il modello Rap presso un ufficio dell’Agenzia, insieme al contratto e agli eventuali allegati.

Modelli e istruzioni (cliccare sul link per scaricare i modelli)

Modello – Registrazione di atto privato – pdf

Istruzioni per la compilazione – pdf

Guida operativa – pdf

Modello di versamento unificato – F24 Ordinario – pdf

Avvertenze per la compilazione del modello – pdf

Informativa sul trattamento dei dati personali – pdf

Modello 69 – Richiesta di registrazione e adempimenti successivi – pdf

Istruzioni per la compilazione del modello 69 – pdf

Informativa sul trattamento dei dati personali (Modello 69) – pdf

 

Skip to content